Isola d’Elba

Perla geografica del Parco Nazionale dell’Arcipelago toscano l’Isola d’Elba è una delle mete turistiche italiane preferite dal turismo nazionale e internazionale per la sua sconfinata bellezza naturalistica e per le innumerevoli occasioni di benessere che offre a chi decide di trascorrerci una vacanza o un weekend di svago e di relax.

Un weekend all’Isola d’Elba è benessere e relax a 360°

Per estensione l’Isola d’Elba viene appena dopo la Sicilia e la Sardegna e prima di altre bellissime località quali l’Isola di Sant’Antioco e Pantelleria. L’Elba quindi è la terza isola più grande d’Italia e conta circa 30.000 abitanti distribuiti negli 8 comuni di Portoferraio, Marciana, Marciana Marina, Campo nell’Elba, Capoliveri, Porto Azzurro, Rio Marina e Rio nell’Elba.

Attirando una mole considerevole di turisti in qualsiasi stagione è chiaro che l’Isola d’Elba comprenda numerose strutture turistiche e ricettive perfettamente organizzate per accogliere ogni tipologia di visitatori.

In ogni zona dell’Elba è quindi molto facile trovare campeggi, alcuni dei quali comprensivi di centri benessere con sauna, bagno turco, vasche idromassaggio e percorsi Kneipp, Hotel con Spa e ristoranti tipici toscani, Relais di charme, Resort di lusso e molti centri estetici per massaggi e trattamenti beauty farm.

Marciana Marina - Isola d'Elba

All’Elba ci si va soprattutto per ricavare relax e benessere dalle immersioni nella natura e dalle soste nelle bellissime spiagge isolane, ma quest’isola può essere una bella destinazione anche per chi vuole fare turismo termale perchè in località Portoferraio hanno sede le Terme San Giovanni, ottimo complesso termale convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale e con molti alberghi elbani.

Le Terme San Giovanni dell’Isola d’Elba sono una struttura ideale da frequentare per cure inalatorie, trattamenti di fangoterapia, balneoterapia, riabilitazione motoria e offrono l’ulteriore vantaggio di essere ubicate a soli 50 metri dal mare.

L’Isola d’Elba inoltre è un autentico paradiso per tutti gli amanti di snorkeling e immersioni subacquee perchè ammirando i fondali del mare elbano è possibile scorgere splendide distese di Gorgonia, coralli, madrepore, polpi, aragoste, torpedini e tantissime altre specie animali e vegetali.

La ricchezza naturalistica dei fondali dell’Elba tra l’altro è talmente ampia che anche l’Università di Firenze organizza ogni anno escursioni in loco per far conoscere la biodiversità animale e vegetale dell’isola agli studenti dei corsi scientifici dell’ateneo.

Oltre che per un weekend di benessere al mare l’Isola d’Elba può essere poi un bella località da scegliere da chi ama fare trekking e mountain bike. La varietà dell’isola infatti non si limita soltanto alla flora e alla fauna, ma si estende anche ai diversi tipi di paesaggi e di panorami che è possibile osservare muovendosi a piedi o in bicicletta seguendo sentieri di pianura, collinari o montani. In poche parole, l’Elba è principalmente mare, ma anche campagna, montagna, prato, roccia, macchia, duna, bosco e foresta.

Per quanto riguarda il divertimento, all’Isola d’Elba è possibile svagarsi alla sera in discoteche e in locali ma, in verità, non è neanche tanto necessario aspettare la sera per divertirsi dal momento che in alcune spiagge, come ad esempio nella spiaggia di Cavoli, anche di pomeriggio vengono allestiti eventi musicali live e feste di vario tipo.

Spiagge Elba

Riguardo a come raggiungere l’Isola d’Elba la bellissima località dell’Arcipelago toscano è servita ogni giorno da decine di traghetti in partenza da Piombino che accedono alle località di Portoferraio, Rio Marina e Cavo, ma l’Elba comunque è comodamente raggiungibile anche in aereo, in appena un’ora, dall’aereoporto di Milano Malpensa, Milano Orio, da Roma e da molte altre località europee con voli Intersky.