Stia – Parco Termale di Stia

Tra tutte le destinazioni possibili per trascorrere un bel weekend di benessere in provincia di Arezzo iniziamo con il consigliare Stia in Casentino. Stia infatti è un’amena località ubicata in provincia di Arezzo dove ha sede un parco termale al quale è possibile accedere gratuitamente per bere l’acqua che sgorga dalla Fonte di Calcedonia. Questo tipo di acqua è molto utile per eliminare scorie e tossine e in generale, come si dice da queste parti, per “ripulire” un po’ l’organismo.

Il Parco termale di Stia con acqua di Calcedonia

L’acqua di Calcedonia è un tipo di acqua oligominerale bicarbonato-alcalina che assunta per via orale, tramite cure idropiniche, può apportare dei significativi vantaggi a chi soffre di calcoli e di ipertensione. Di effetto diuretico, l’Acqua di Calcedonia favorisce infatti l’eliminazione delle scorie e ha proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche sulle vie urinarie.

Al momento attuale delle cose l’Acqua di Calcedonia può essere soltanto bevuta ma, in prospettiva futura, c’è anche da ipotizzare che intorno alla Fonte possa sorgere un vero e proprio complesso per l’impiego dell’acqua in trattamenti di balneoterapia, fangoterapia e idromassaggi. Già da tempo comunque il Comune di Stia si è adoprato per attrezzare di tutti i servizi necessari l’area dove sorge la fonte di Calcedonia.

Parco Termale di Stia

Decidendo di passare un fine settimana di benessere in Toscana a Stia in provincia di Arezzo quindi andare a bere un sorso dell’Acqua di Calcedonia situata nel bel contesto del Parco del Palagio è sicuramente la prima cosa da fare ma, comunque, un soggiorno nel grazioso e pacifico centro aretino può essere sfruttato anche per dedicarsi ad altre attività di benessere e di relax.

Durante un weekend a Stia, tanto per fare alcuni esempi, è possibile fare trekking, mountain bike od escursioni a cavallo nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, fare attività sportive, picnic o rilassarsi nel bel contesto del Parco Comunale del Canto della Rana o magari ancora ammirare le opere artistiche e architettoniche di Stia quali il Palagio, il Castello di Porciano, il Castello d’Urbech e la Pieve di Santa Maria Assunta.

stia palagio

Chi ha il desiderio di passare un paio di giorni in pieno relax e benessere farà bene a valutare l’idea di recarsi a Stia, in provincia di Arezzo, perchè questo piccolo e caratteristico centro aretino può davvero essere una piacevole sorpresa tutta da scoprire.